[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2799.638651492865!2d10.989411914972928!3d45.4367850432943!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x477f5f443ff71301%3A0x6aa5413e56c17aa5!2sPiazza+Cittadella%2C+1%2C+37122+Verona+VR!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1490864675366&w=600&h=450]
Home / aborto / Famiglia è Futuro per il diritto alla vita – 43° Giornata Nazionale della Vita; Grigolini: «Diritti? Il primo è poter nascere».

Famiglia è Futuro per il diritto alla vita – 43° Giornata Nazionale della Vita; Grigolini: «Diritti? Il primo è poter nascere».

 “Famiglia è Futuro” per il diritto alla vita.

43° Giornata Nazionale della Vita; Grigolini: «Diritti? Il primo è poter nascere».

Verona, 02 febbraio 2021

Famiglia è Futuro in occasione della quarantatreesima giornata nazionale della vita indetta dalla Conferenza Episcopale Italiana, dal tema “Libertà e vita”, ribadisce la necessità di promuovere in ogni situazione la tutela della vita ed in particolare di sostenere concretamente i progetti di accoglienza alla vita nascente.

«Come ogni anno cogliamo questa occasione per proclamare e richiedere un diritto che viene prima di tutti gli altri diritti, quello cioè che a ciascuna persona sia garantito di nascere. I dati, purtroppo, ci dicono che ogni anno in Italia a 80.000 bambini non viene permesso di nascere; non possiamo tacere. E che fa il governo? Non cita la famiglia e la vita tra le priorità per il futuro dell’Italia, e invece promuove l’uso della pillola abortiva RU486 a domicilio lasciando le donne sole.

In aggiunta, i dati demografici di Verona del 2020, con solo 1.741 nuovi nati, non fanno che ribadire una tendenza sempre peggiore, che senza interventi urgenti e concreti per le famiglie porterà alla scomparsa di Verona e della sua ricchezza». Questa l’affermazione di Filippo Grigolini, presidente di Famiglia è Futuro.

dati dell’Ufficio Comunale di Statistica del Comune di Verona

«Oggi, per un giorno, chiediamo alla politica di mettere da parte ogni polemica  per riflettere su un tema centrale, quello della vita, trascurato dalla cultura e dalla politica» ha continuato Antonio Zerman vice presidente di Famiglia è Futuro e consigliere in seconda circoscrizione; «Verona può fare di più e deve promuovere una vera occasione di rilancio: le nuove generazioni fanno fatica a progettare il futuro, nonostante il desiderio diffuso di creare una famiglia e accogliere nuove vite. Se guardiamo alla suddivisione della popolazione di Verona in fasce di età, quella figura che si dovrebbe chiamare “piramide”, avendo alla base i nuovi nati e le fasce giovanili, ha ormai assottigliato drammaticamente la sua parte inferiore, con gravi conseguenze economiche e sociali che il nostro territorio dovrà sostenere nei prossimi decenni; la politica non può trascurare questo importantissimo problema. Non basta più dire che siamo per la vita: dobbiamo agire, perché i bambini di oggi sono il futuro domani».

dati dell’Ufficio Comunale di Statistica del Comune di Verona

«Invertire questa tendenza è la vera priorità per il futuro di Verona e dell’Italia» hanno concluso Elena Fasoli e Andrea Cona, consiglieri di Famiglia è Futuro che con Zerman hanno presentato in seconda, terza e ottava circoscrizione un ordine del giorno perché il Comune operi concretamente, anche con sostegno economico, per rimuovere le cause di possibili interruzioni di gravidanza secondo quanto previsto dagli articoli 2 e 5 della stessa legge 194/78.

Famiglia è Futuro – Verona

www.famigliaefuturovr.it

email: famigliaefuturovr@gmail.com

Facebook: famigliaefuturovr

Twitter: @famigliafuturo

Top